Passa ai contenuti principali

Facciamo il sapone e proteggiamo il mare

Facciamo il sapone e proteggiamo il mare

Un libro di educazione ambientale di Claudia Ferretti

Alzi la mano chi sa da dove arriva il sapone! Non nasce sugli alberi di schiuma, né cresce sugli scaffali dei supermercati. Per crearlo servono ben 4 trasformazioni chimiche!
Ce le racconta Claudia Ferretti, alchimista in incognito: proprio lei ci accompagna in questo viaggio alla scoperta del sapone che pulisce e non inquina il mare.
In più: tante ricette per creare il proprio sapone personalizzato, da sperimentare a casa o in classe. Per i contenuti educativi, il libro è consigliato da: Worldrise Onlus.
Età di lettura: da 8 a 12 anni.
Copertina del libro "Facciamo il sapone e proteggiamo il mare" di Claudia Ferretti

Dove acquistare il libro "Facciamo il sapone!"?

Il libro è disponibile online qui:

Seguiranno altre librerie fisiche dove trovarlo, per adesso è disponibile online.

Se cerchi le soluzioni dei giochi...le trovi QUI

"Facciamo il sapone e proteggiamo il mare"


Post popolari in questo blog

Gianna e I Maduco

Gianna e I Maduco di Marta Villica Come riconoscere un Maducò ? Bisogna stare attenti a chi: butta le cartacce per terra, non spegne mai le luci, crea un gran fumo appena accende la propria auto, assomiglia terribilmente a una testa di rapa . Per i contenuti educativi, il libro è consigliato da: Cittadini Sostenibili , Outdoor Portofino , Guardia Costiera Ausiliaria . Età di lettura: da 5 anni.

Chi c’è dietro a Gemma ViVa

Sono Valentina D’Amora, educatrice ambientale e appassionata di stili di vita sostenibili, per lavoro racconto storie che innescano cambiamenti. Negli scampoli di tempo, creo contenuti per nuove pubblicazioni e collaboro come copy per diverse realtà. Ho scritto il primo articolo sul giornalino del liceo e da allora non ho più smesso. All’università ho studiato comunicazione internazionale, ho vissuto per un periodo a Monaco di Baviera e Colonia, con una breve parentesi nella Svezia più svedese del Nord, dopodiché ho frequentato un master di giornalismo ambientale e collaborato con diverse testate giornalistiche, cartacee e online.